LA TRAMA

Southampton, 1912: Fiera, giace ancorata al porto l'«RMS-Titanic», la nave più grande e meravigliosa del suo tempo. Il viaggio inaugurale attraverso l’Atlantico porta a New York.   Per i 2’200 passeggeri e membri dell'equipaggio a bordo, il Titanic rappresenta tutto ciò che impedisce loro il vecchio mondo: la speranza di cambiamento e la speranza di una vita migliore nella nuova patria, l'America. Il Titanic riflette la vita lussuosa del ceto elevato, avvezzo al successo, in tempi di crescente insicurezza in Europa, prima dell’inizio della prima guerra mondiale.

Conosciamo Alice Bean, una passeggera della seconda classe che sogna una vita nell'élite e si unisce volentieri, infrangendo le regole, all’alta società.   Bruce Ismay, il proprietario della nave, brama le prime pagine dei giornali e vorrebbe arrivare prima del previsto a New York. Il capitano E.J. Smith e il costruttore Thomas Andrews invitano alla prudenza. Anche il fuochista Barrett esprime la propria preoccupazione riguardo al viaggio più rapido del Titanic. Eppure, il timore che la sua ragazza possa lasciarlo durante la sua assenza è maggiore: perciò l'uomo invia in patria una richiesta di matrimonio, per telegramma. E l'amore unisce anche altre due persone a bordo. Kate McGowan e Jim Farrell, infatti, si innamorano. Di comune accordo i due ragazzi escogitano un piano, che prevede il loro abbandono della nave nonappena il Titanic approderà a New York.

Dopo quattro giorni dall'inizio della traversata, però, la storia subisce una svolta. Nella notte del 14 aprile la nave si scontra con un iceberg. Allarmati, i passeggeri si radunano in pigiama e giubbotto di salvataggio nel salone. L'equipaggio realizzerà troppo tardi in quale grave situazione si trova il Titanic. La fiducia nella tecnica e nella sicurezza della nave sono troppo grandi. Al costruttore Andrews, però, sarà presto chiara una cosa: il Titanic affonderà.

Un amore trionfa sul destino. Kate McGowan e Jim Farrell, alla fine, raggiungono l'America e vivono il loro sogno in un nuovo mondo.

 
 

Contatti    |    Mappa sito    |    Impressum

Ticino